Set 08, 2014

Regolamento gioco Kubb – per i tornei-

Campo di gioco: larghezza 5 metri x lunghezza 8 metri, con segnalazione della metà campo e linee di perimetro

Pezzi : 1 Re, 10 Kubb, 6 Bastoni da lancio, una corda che delimita il campo e una di mezzeria. Misure europee.

Squadre: Il numero di componenti della squadra è pari a due. Il numero di bastoni da lancio a disposizione rimane comunque di 6.

Scopo del Gioco:Abbattere tutti i Kubb della squadra avversaria e in seguito far cadere il Re
Regola fondamentale: Se una squadra abbatte il Re, anche inavvertitamente, prima che tutti i Kubb avversari siano stati abbattuti, perde la partita

IL GIOCO

Ogni squadra ha a disposizione per ogni turno di gioco un totale complessivo di 6 bastoni da lancio. In ogni turno di gioco i bastoni devono essere tutti assegnati ai componenti della squadra 3 per ogni giocatore.
Come si lanciano i bastoni.

I bastoni devono essere impugnati ad una estremità e lanciati dal basso. L’altra estremità del bastone nel momento del lancio deve puntare in avanti, in direzione del lancio. I piedi del lanciatore devono restare dietro la linea di tiro (di fondo o avanzata) e rimanervi anche dopo che il lancio è stato effettuato

Non si possono lanciare i bastoni orizzontalmente, non ci deve essere rotazione laterale, tipo “pala d’elicottero”, non è consentito ruotare all’ultimo momento il polso per imprimere un movimento d’inclinazione del bastone
Non si può lanciare un bastone e concludere il tiro con uno o due piedi oltre la linea di lancio.

Il bastone lanciato in modo scorretto non è considerato valido; il lancio di quel bastone viene ripetuto.

Nota:
L’ordine di lancio dei bastoni all’interno della squadra è libero e può variare da turno a turno

Apertura

Per iniziare la partita si fa un tiro al re chi si avvicina di più senza abbatterlo sceglie se iniziare o il campo di gioco. In caso di abbattimento del re sceglie la squadra avversaria. La partita inizia con la seguente sequenza di lanci: la prima squadra lancia due clavette l’avversaria poi ne lancia 4 poi si prosegue regolarmente con 6 clavette per turno.

Turno di gioco

Il gioco si disputa in turni in ognuno dei quali ogni squadra lancia i 6 bastoni.
Per Kubb del fondo si intendono i Kubb che sono sulla linea di fondo della squadra avversaria
Per Kubb del campo si intendono i Kubb che sono stati rimessi in gioco e rialzati nel campo avversari.

Nota:
I Kubb possono essere rimessi in gioco, in qualunque modo, anche tenendoli orizzontalmente, ma devono comunque essere lanciati dal basso e sempre dalla linea di fondo.
La rimessa viene effettuata da ogni componente della squadra che lancia lo stesso numero di pezzi per ogni mance. 
Attenzione! Anche rimettendo in gioco i Kubb se una squadra abbatte il Re, ha perso la partita! Spetta quindi alla squadra avversaria rialzare i Kubb nel punto in cui sono atterrati essi devono essere rialzati sempre se possibile, ossia se un Kubb è per metà dentro il campo deve essere rialzato dentro, il kubb rialzato non deve pestare le linee, ma deve essere tutto dentro il campo.

Nota:
Sono consentiti solo due tentativi per rimettere in gioco un Kubb nella metà campo avversaria. Dopo il secondo errore, è la squadra avversaria che rilancerà il kubb nella metà campo. , in caso di ulteriore errore si prosegue ad oltranza.

Epilogo del gioco.
Si prosegue fno a quando una squadra non ha abbattuto tutti i Kubb del campo in quel momento (sempre nell’ordine: prima i Kubb del campo (rimessi in gioco) e poi i Kubb del fondo (quelli eventualmente rimasti sulla linea di fondo avversaria) e dispone ancora di uno o più bastoni.
Avendo ancora dei bastoni a disposizione da lanciare, la squadra può attaccare il Re. L’attacco al Re viene sempre portato dalla linea di fondo con un solo lancio di bastone o con tutti i bastoni a disposizione se si lancia alla svizzera ossia di spalle al re con tiro sotto le gambe.

Se il Re viene colpito la squadra vince.

Se il Re non viene colpito il gioco prosegue.

 

Leave a Reply